GIOCA D'ANTICIPO: -15% sui nuovi arrivi

Pantaloni casual uomo

Filtra per


È arrivato il momento di aggiornare il tuo guardaroba con i modelli più trendy della primavera estate 2019. Se non vedi l'ora di goderti la bella stagione con uno stile tutto nuovo senza rinunciare al comfort, scegli allora il look rilassato del pantalone casual. Che sia un modello cargo, all'avanguardia oppure vivacizzato da colorazioni intense, avrai l'imbarazzo della scelta tra le mille possibilità offerte dalle case di moda più di tendenza.

Stile utility per l'uomo casual e contemporaneo

Tante tasche, tessuti confortevoli e resistenti, linee funzionali. Sono queste le caratteristiche principali del look utility, una delle tendenze più importanti viste nelle sfilate di moda maschile della primavera estate 2019. La funzionalità estrema è una delle peculiarità di molti modelli di pantaloni casual che si ispirano alle tute da lavoro degli operai. Ne sono un esempio i modelli con ampio risvolto creati da Giorgio Armani, quelli in arancio quasi segnaletico di Lucio Vanotti o quelli trasformabili di Ermenegildo Zegna, che grazie alle tante zip divisibili possono trasformarsi in shorts o bermuda. Ispirazione coloniale e militare invece per i pantaloni in lino naturale di Etro o quelli camouflage di Palm Angels, Valentino ed R13. Ma sicuramente il modello di pantalone in stile utility più visto in passerella è il cargo:

  • Da Junya Watanabe e Off-White il pantalone cargo multitasche ha i risvolti e una stampa mimetica
  • Colore kaki con dettagli in nero per Dsquared2
  • Belstaff chiude le tantissime tasche dei suoi pantaloni con zip metalliche
  • Forme destrutturate per i cargo di Etro e i pantaloni lunghi e larghi proposte da Louis Vuitton
  • Tessuti morbidi e tante tasche a soffietto per Woolrich
  • Tasche sulle gambe e chiusura a coulisse sul fondo per GCDS

Il pantalone casual da uomo guarda al futuro con linee avant-garde

Gli stilisti più di tendenza utilizzano il pantalone casual per le loro sperimentazioni creative, con modelli veramente all'avanguardia che hanno proporzioni e dettagli insoliti. Le gambe dei pantaloni diventano larghe con pince molto profonde per Louis Vuitton, oppure hanno proporzioni enormi invece per Kenzo e Yohji Yamamoto. All'opposto invece ci sono i modelli super skinny di Maison Margiela. Oltre alle larghezze della silhouette, anche le lunghezze possono variare tantissimo. Ci sono ad esempio i modelli tagliati alla caviglia proposti in vari tessuti e colori. Per le linee cropped, come vengono definite questo tipo di lunghezze, Dries Van Noten utilizza il lino, mentre Brooksfield preferisce la classica gabardina. Dondup, Eleventy e Woolrich accorciano i loro pantaloni con maxi risvolti. Paul Smith, Giorgio Armani e Fendi puntano invece sulla vita alta, per i modelli in tessuti fluidi ad effetto relax chiusi da coulisse, cordoni e pieghe. Rick Owens e Dolce & Gabbana propongono dei modelli con cavallo basso in stile orientale ed estremamente moderni. Un interessante mix di tessuti rende contemporanei e insoliti i pantaloni di Just Cavalli, che mischia la pelle al cotone, e di Vetements, che assembla il classico pantalone casual nero a dettagli sfrangiati di jeans.

Stampe psichedeliche e colori forti per i pantaloni casual più alla moda

Se nel tempo libero hai bisogno di una carica di energia, punta allora sui pantaloni casual iper-colorati e fantasiosi proposti quest'estate dagli stilisti della moda maschile. Tessuti e colori seguono delle tendenze ben precise. Il ritorno di uno stile vintage si ritrova nelle collezioni di Roberto Cavalli, Valentino e Dries Van Noten, che ripropongono stampe in stile anni 60 ad effetto tappezzeria, ma trasformate da fantasie con colori psichedelici. Anni 70 invece per la stampa etnica multi-colore ispirata ai disegni dei nativi americani che Sacai porta nella sua passerella maschile, ma anche per i pantaloni a zampa in tessuto cangiante blu e viola proposti da Lanvin. Il lusso e l'eccesso degli anni 80 ispirano invece i pantaloni metallizzati di Saint Laurent oppure le stampe floreali in tonalità pop che Versace abbina alle sneakers fluorescenti. Per chi ha voglia di un pizzico di romanticismo ci sono i fiori disegnati su stampe tartan proposti da Siviglia, quelli astratti di Alexander McQueen e i colori tenui e pastello dei pantaloni chinos di PT01 e Dondup. Ma le collezioni maschili della p/e 2019 vedono anche il trionfo dei tessuti e dei colori più classici. Stampe rigate per Balmain, Christian Pellizzari e Lemarie, mentre Versace propone il classico gessato. La stampa scozzese è tornata di tendenza anche per l'estate con le proposte più tradizionali di Berwich, Ermenegildo Zegna e Stella McCartney oppure innovative di Comme Des Garçons, Dsquared2 e Maison Margiela. Tra le tonalità più in voga ci sono quelle naturali, che spaziano dal tortora al beige e marroni chiari e che sono utilizzati per i pantaloni in cotone di Jacob Cohen e Versace o per quelli in lino, dalle linee rilassate e ampie, disegnati da Ralph Lauren e Y-Project. Il pantalone casual maschile ha un animo decisamente estivo e fresco soprattutto nel caso del bianco, usato ad esempio da Dior Homme abbinato a camicie in seta con stampa logo all-over, in tonalità color latte da Brunello Cucinelli oppure ottico e decorato da piccoli fulmini stampati per Neil Barrett.