Mid Season: fino a -20% sulla PE19

Cappelli donna

Filtra per


La moda della primavera estate 2019 rilancia il trend di indossare il cappello per completare il look sia degli outfit pensati per le vacanze che per le calde giornate da trascorrere in città. In stile marinaio, a tesa larga o in paglia, ma anche sportivi con visiera: gli stilisti più di tendenza propongono tantissimi modelli di cappelli per proteggere la pelle dal sole e soprattutto per dare un tocco di vanità al nostro stile.

I cappelli più casual perfetti per il sole si ispirano allo sport

Il cappellino sportivo è uno dei modelli più amati perché è estremamente pratico e alla moda. Quest'anno le ispirazioni per il cappello con visiera arrivano dal mondo del baseball e dal tennis. Lo sport più amato dagli Americani, il baseball, ispira i cappellini in materiali hi-tech di Golden Goose, che sceglie colori forti, e Dsquared2, che aggiunge una visiera trasparente e colori neon ai propri modelli. Colori più classici e stampe con il logo anche in versione maxi per le proposte di Off-White, Lacoste M.S.G.M. e Versace, mentre Moschino sceglie la pelle per i cappellini street-style. Un’ampia visiera è protagonista dei cappellini in stile tennis senza calotta disegnati da Armani, Fendi Karl Lagerfeld e Philosophy by Lorenzo Serafini.

Pescatore, capitano di ventura o cowboy: scegli dal guardaroba maschile il modello di cappello più adatto a te

Se siamo indecise tra i tanti cappelli proposti dagli stilisti durante le settimane della moda, possiamo optare per i modelli dal look maschile che quest'anno sono estremamente di tendenza e che possono essere abbinati ad una bella camicia e al pantalone casual in versione palazzo. Al mondo della pesca e del mare si ispirano i modelli da pescatore di Y-3 e Karl Lagerfeld, che scelgono il cotone e il nylon per i loro cappelli mimetici o nel classico nero. Stile da capitano di marina, ma anche un po' anni Trenta, per i tanti modelli visti nelle sfilate di J.W. Anderson, Isabel Marant, Eugenia Kim e Dsquared2 realizzati con materiali che vanno dalla pelle al jeans e persino al tweed stile Chanel. Gli anni 50 danno un tocco vintage ed elegante ai cappelli bomberg ingentiliti da ricami di Dolce & Gabbana o a tesa larga di Moschino, mentre per chi ama uno stile più audace c'è il cappello da cowboy in feltro disegnato da Calvin Klein in colori accesi e vivaci come il blu e il rosso.

Ritorno alla femminilità con i cappelli di paglia, i baschetti e le velette della primavera estate 2019

Tra gli accessori dell'estate quelli sicuramente più femminili sono i cappelli, che quest'anno scelgono come materiale principale la paglia, ma hanno anche forme divertenti e un tocco vezzoso. Perfetti per la spiaggia e per i giorni di vacanza più spensierati, i cappelli di paglia sono proposti in tantissime varianti:

  • Michael Kors realizza dei cappellini in rafia fatti all'uncinetto da abbinare al costume da bagno e agli altri accessori pensati per la moda mare
  • Lo stile messicano di Frida Kahlo colora con fantasia i cappelli di paglia stampati di Etro
  • A tesa larghissima ci sono i modelli per la spiaggia di Missoni, in bianco o a righe multicolori
  • Stampa animalier per i cappelli di paglia a tesa larga di Borsalino e Dolce & Gabbana
  • Sempre Borsalino propone anche disegni a intreccio in colori naturali abbinati al nero per i modelli a tesa larga e i panama, che hanno anche tonalità neutre e decorazioni in nastro gros-grain colorato a contrasto
  • Stile anni Cinquanta e tesa enorme per i modelli da diva di Hollywood che Etro decora con perline e che vanno indossati con gli occhiali da sole cat-eye per un look ancora più sensuale
  • Tra le proposte più vacanziere ci sono i cappelli di paglia sfrangiata proposte in passerella da Valentino Garavani e Chanel

Ispirazione Ville Lumiére invece per i cappelli a baschetto con visiera di Prada, quelli da marinaio di Ruslan Baginski, quelli in cotone di Scha e quelli molto francesi in tweed di Eugenia Kim. Un pizzico di allegria viene dato alle nostre giornate da modelli ironici e divertenti come ad esempio quelli con buffe orecchie da gatto sulla calotta disegnati da Karl Lagerfeld in onore al proprio amato micetto Choupette. Moschino invece crea ironici modelli che sembrano dei puntaspilli, mentre un tocco di civetteria rende estremamente femminili i modelli di cappello di piccole dimensioni da portare inclinati sulla testa e con veletta creati sia da Celine che da Marc Jacobs, che sono perfetti per dare sensualità agli abiti da cocktail.